I blu

Homo immortalis

Una vita (quasi) infinita

Authors: Bonifati, Nunzia, Longo, Giuseppe O.

Free Preview
  • Spiegazioni su come e perché ci trasformeremo in esseri superiori, potenti, quasi immortali, telepatici, col solo aiuto di scienza e tecnologia
  • Il volume è arricchito da racconti inediti di Giuseppe O. Longo
  • All'interno dell’opera illustrazioni di opere originali create appositamente per "Homo immortalis" dai due artisti contemporanei Luigi Battisti e Fabrizio Bosco
おすすめポイントをすべて見る

書籍の購入

イーブック n/a
  • ISBN 978-88-470-2044-3
  • ウォーターマーク付、 DRMフリー
  • ファイル形式: PDF
  • どの電子書籍リーダーからでもすぐにお読みいただけます。
ソフトカバー n/a
  • ISBN 978-88-470-2043-6
  • 個人のお客様には、世界中どこでも配送料無料でお届けします。
この書籍について

Fino a che punto l’uomo, grazie alla scienza e alla tecnologia, può migliorare se stesso, allungandosi la vita e potenziando le proprie funzioni fisiche e mentali? Il libro cerca di rispondere a questa domanda in sette capitoli. Nel primo e nel secondo si parla del sogno dell'immortalità e della possibilità di raggiungere quei 120 anni di vita inscritti nel genoma umano. Nel terzo capitolo si affronta il tema del miglioramento dell’aspetto fisico e del potenziamento delle capacità mentali, illustrando le possibili conseguenze di queste applicazione su vasta scala. Nel quarto e quinto si illustrano gli scenari della comunicazione globale, i rischi e le possibili contromisure da prendere. Nel sesto e settimo capitolo si accenna agli scenari possibili del post-umano e si analizzano le conseguenze, sul piano morale e teoretico, di ciò che gli autori considerano un atto di delega alla tecnologia. Il libro, con brevi citazioni di autori classici e moderni, ha alcune illustrazioni di opere originali degli artisti Luigi Battisti e Fabrizio Bosco.

著者について

Giuseppe O. Longo, professore emerito all’Università di Trieste (teorico dell’informazione, traduttore, divulgatore, scientifico, narratore, drammaturgo e attore), s’interessa della comunicazione in tutti i suoi aspetti. Tra i suoi saggi: Il nuovo Golem: come il computer cambia la nostra cultura (Laterza, 1998), Homo Technologicus (Meltemi, 2001), Il simbionte (Meltemi, 2003), Il senso e la narrazione (Springer, 2008), Il gesuita che disegnò la Cina (Springer, 2010); tra i suoi romanzi: L’acrobata (Einaudi, 1994), La gerarchia di Ackermann (Mobydick, 1998), Di alcune orme sopra la neve (Mobydick, 2007).

Nunzia Bonifati, professore a contratto di Filosofia morale alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Tor Vergata” di Roma, studia l’intricata e complessa relazione tra essere umano e macchina. Giornalista scientifica, svolge da molti anni una intensa quanto appassionata attività pubblicistica, spaziando dall’arte alla salute, dalla scienza alla tecnologia. Ha scritto Et voilà i robot. Etica ed estetica nell’era delle macchine (Springer, 2010).

Table of contents (6 chapters)

Table of contents (6 chapters)
  • Introduzione

    Pages 1-16

    Longo, Giuseppe O.

  • Quel dannato orologio biologico

    Pages 18-50

    Bonifati, Nunzia

  • Centovent’anni da leoni

    Pages 52-63

    Bonifati, Nunzia

  • E l’uomo creò l’uomo

    Pages 66-159

    Bonifati, Nunzia

  • La Creatura Planetaria ovvero l’immortalità virtuale

    Pages 162-255

    Longo, Giuseppe O.

書籍の購入

イーブック n/a
  • ISBN 978-88-470-2044-3
  • ウォーターマーク付、 DRMフリー
  • ファイル形式: PDF
  • どの電子書籍リーダーからでもすぐにお読みいただけます。
ソフトカバー n/a
  • ISBN 978-88-470-2043-6
  • 個人のお客様には、世界中どこでも配送料無料でお届けします。
Loading...

この書籍のサービス情報

あなたへのおすすめ

Loading...

書誌情報

Bibliographic Information
Book Title
Homo immortalis
Book Subtitle
Una vita (quasi) infinita
Authors
Series Title
I blu
Copyright
2012
Publisher
Springer-Verlag Mailand
Copyright Holder
Springer Milan
イーブック ISBN
978-88-470-2044-3
DOI
10.1007/978-88-470-2044-3
ソフトカバー ISBN
978-88-470-2043-6
Series ISSN
2239-7477
Edition Number
1
Number of Pages
XIV, 297
Topics