Logo - springer
Slogan - springer

New & Forthcoming Titles | La Matematica per il 3+2

La Matematica per il 3+2

La Matematica per il 3+2

Series: UNITEXT

Editor-in-chief: Quarteroni, Alfio
Series Editors: Ambrosio, L., Biscari, P., Ciliberto, C., De Lellis, C., Ledoux, M., Panaretos, V., Runggaldier, W.J.

ISSN: 2038-5722

Riferimenti

Citazioni 

I riferimenti citati nel testo dovranno essere numerati e racchiusi in parentesi quadre. Alcuni esempi:
  • La ricerca di mercato abbraccia molte discipline [3].
  • In seguito, Becker e Seligman negarono questo risultato [5].
  • Questo effetto è stato ampliamente studiato [1-7, 6].

Bibliografia 

La bibliografia dovrà includere solo i titoli di lavori citati nel testo, già pubblicati o accettati per la pubblicazione. Comunicazioni personali e testi non ancora pubblicati dovranno essere solo menzionati nel testo. Non utilizzare note a piè di pagina o note di chiusura in sostituzione di un elenco bibliografico.
Le voci bibliografiche dovranno essere numerate in ordine alfabetico. Alcuni esempi:
  • Articolo
    Hamburger, C.: Quasimonotonicity, regularity and duality for nonlinear systems of partial differential equations. Ann. Mat. Pura. Appl. 169, 321–354 (1995)
  • Articolo con DOI
    Slifka, M.K., Whitton, J.L. Clinical implications of dysregulated cytokine production. J Mol Med. (2000) doi:10.1007/s001090000086
  • Libro
    Geddes, K.O., Czapor, S.R., Labahn, G.: Algorithms for Computer Algebra. Kluwer, Boston (1992)
  • Capitolo di un libro
    Broy, M.: Software engineering — from auxiliary to key technologies. In: Broy, M., Denert, E. (eds.) Software Pioneers, pp. 10–13. Springer, Heidelberg (2002)
  • Documento online
    Cartwright, J.: Big stars have weather too. IOP Publishing PhysicsWeb. http://physicsweb.org/articles/news/11/6/16/1 (2007). Accessed 26 June 2007
Per i titoli delle riviste utilizzare sempre l’abbreviazione standard secondo la lista ISSN internazionale.
Per le abbreviazioni:

Tabelle 

Tutte le tabelle saranno numerate con numeri arabi.
Le tabelle dovranno sempre essere citate nel testo secondo il loro ordine numerico.
È necessario fornire una didascalia a ogni tabella. Il titolo della tabella dovrà illustrare in modo chiaro e conciso i contenuti della stessa.
Le fonti originali di materiali già pubblicati saranno citate come riferimento in chiusura della didascalia.
Eventuali note alle tabelle saranno indicate con asterischi o lettere esponenti in corpo ridotto per segnalare valori rilevanti e altri dati statistici e riportate sotto la tabella stessa.

For authors and editors