Logo - springer
Slogan - springer

Psychology | La mente medica - Che significa "umanizzazione" della medicina?

La mente medica

Che significa "umanizzazione" della medicina?

Imbasciati, Antonio

2008, XIII, 254 pagg.

Available Formats:
eBook
Information

Springer eBooks may be purchased by end-customers only and are sold without copy protection (DRM free). Instead, all eBooks include personalized watermarks. This means you can read the Springer eBooks across numerous devices such as Laptops, eReaders, and tablets.

You can pay for Springer eBooks with Visa, Mastercard, American Express or Paypal.

After the purchase you can directly download the eBook file or read it online in our Springer eBook Reader. Furthermore your eBook will be stored in your MySpringer account. So you can always re-download your eBooks.

 
$39.95

(net) price for Stati Uniti d'America

ISBN 978-88-470-0792-5

digitally watermarked, no DRM

Included Format: PDF

download immediately after purchase


learn more about Springer eBooks

add to marked items

Brossura
Information

Brossura

You can pay for Springer Books with Advance Payment, Visa, Mastercard, American Express or Paypal.

Standard shipping is free of charge for individual customers.

 
$49.95

(net) price for Stati Uniti d'America

ISBN 978-88-470-0791-8

free shipping for individuals worldwide

ordine evaso e spedito in 3-5 giorni lavorativi


add to marked items

Il paziente dei nostri servizi sanitari è una persona o un numero? Un soggetto o un oggetto? Una persona sofferente o un insieme di meccanismi da aggiustare in una catena di montaggio di tanti specialisti?

A ragione si parla oggi di umanizzazione della medicina e di demedicalizzazione dei servizi. Ci sono oltre venti lauree sanitarie ognuna delle quali dovrebbe comportare una professione diversa da quella del medico, e "più umana": nel percorso formativo di queste lauree sono previste diverse discipline psicologiche e sociali. Ma l’impresa è difficile. Giustamente definite sanitarie, anziché mediche, anzi meglio "della salute", o "di aiuto", queste professioni dovrebbero essere diverse da quella medica: sono di fatto diventate altrettante "altre" professioni mediche. La "mente medica", nel collettivo delle Organizzazioni si è appropriata di queste professioni come fossero "sue".

Le diverse scienze psicologiche in primis la Psicologia Clinica e la Psicosomatica, dovrebbero essere al centro della formazione, anzi di una nuova forma mentis, di questi nuovi operatori. Ma come viene applicato l’intento del legislatore nell’Università Italiana e nella cultura sanitaria? Il grande mantello della medicina, di una certa medicina, copre gli scopi che erano stati intuiti come necessari per le differenti professione della Salute.

Il presente testo intende chiarire misconoscimenti e riduzionismi che paralizzano il pur auspicato mutamento della medicina e le sue articolazioni in differenti professionalità. La Psicologia Clinica si pone come chiave per leggere la mentalità collettiva che sottende l’attuale cultura sanitaria medicalizzante, che si scontra con le esigenze della persona umana, negando, oltretutto, quanto la psicosomatica oggi ci dice circa la costante modulazione psichica di tutti i processi organici, nella salute così come in tutte le malattie. L’umanizzazione della medicina non è un surplus eticamente giusto per il malato: è un indispensabile agente terapeutico. La sua mancanza è iatrogena.

Content Level » Professional/practitioner

Parole chiavi Burn-Out - Salute - Stress - demedicalizzazione - professioni d'aiuto - psicomatica - umanizzazione dei servizi

Argomenti correlati Medicine - Organizzazione e pianificazione - Psicologia socio-ambientale - Psychology - Social Sciences

Indice dei contenuti 

Osservazione e interazione col malato: Osservazione, comunicazione, relazione. Medicus ipse farmacum. Oggettività?.- Modelli sottesi all’attuale prassi medica italiana: Oggettivismo, transitivismo, coscienzialismo. Intervenire.- Come si forma e funziona una mente: Mente e cervello. Lo psicologico e 'il cervello'. I processi mentali. Il cervello impara a imparare: a cominciare dal feto. L’irrepetibilità della mente del singolo. Significati e significanti. Memoria e ricordo.- Il problema inconscio-coscienza: Dall’impostazione freudiana a più recenti sviluppi psicoanalitici. Cognitivismo e psicoanalisi. Il problema della coscienza.- La comunicazione: al di là della parola (transfert e controtransfert nella pratica medica): Trasmissione e comunicazione di affetti. Affetti inconsci in ambito sanitario. Al di là della parola: la comunicazione non verbale.- Origini e costruzione della mente: Dal feto all’infante: il caregiver e la capacità di rêverie. Una nuova Metapsicologia. - Cultura medica, tradizione e sviluppo della psicologia: Il dottore. Cultura medica e scienze psicologiche. Salute o Sanità?.- La struttura psicosomatica: Psiche e soma. La psicosomatica. Alessitimia e psicosomatica: Madre-infante e psiche-soma. Clinica psicosomatica.- Normalità e patologia: gli equivoci di una psicologia medicalizzata: La concezione del 'guasto'. L’anomalia. Quale normalità?. Chi turba il disturbo.- Psicologia Clinica e cultura medica: 'Clinico' e Psicologia Clinica. Psicologia Clinica in ambito medico: equivoci e fraintendimenti. Quale formazione psicologica in area sanitaria?. Categorie mediche in psicologia?. Futuri psicologi medicalizzati?. Quale futuro per la Psicologia Clinica?.- Le capacità relazionali: La buona relazione. Formazione delle capacitàrelazionali. Formazione permanente.- Organizzazione e Istituzione: I processi mentali nel collettivo: Le angosce di morte. Stress e Burn-Out. Il Burn-Out nelle professioni di aiuto. Burn-Out, e psicologia della salute.- Il medico e le altre (sue?) professioni: I professionisti dell’aiuto. Gli psicologi. Operatori della salute.- Appendice.

Popular Content within this publication 

 

Articles

Leggi questo libro su SpringerLink

Servizi per questo libro

New Book Alert

Get alerted on new Springer publications in the subject area of Psicologia Clinica.