Logo - springer
Slogan - springer

Popular Science | Sai cosa mangi? - La scienza del cibo

Sai cosa mangi?

La scienza del cibo

Collana: I blu

Hartel, Richard W, Hartel, AnnaKate

Translated by Caregnato, M.

Edizione originale inglese: Food Bites, Springer Verlag New York, 2008

2009, X, 245 pagg.

Available Formats:
eBook
Information

Springer eBooks may be purchased by end-customers only and are sold without copy protection (DRM free). Instead, all eBooks include personalized watermarks. This means you can read the Springer eBooks across numerous devices such as Laptops, eReaders, and tablets.

You can pay for Springer eBooks with Visa, Mastercard, American Express or Paypal.

After the purchase you can directly download the eBook file or read it online in our Springer eBook Reader. Furthermore your eBook will be stored in your MySpringer account. So you can always re-download your eBooks.

 
$6.99

(net) price for Stati Uniti d'America

ISBN 978-88-470-1175-5

digitally watermarked, no DRM

Included Format: PDF

download immediately after purchase


learn more about Springer eBooks

add to marked items

Brossura
Information

Brossura

You can pay for Springer Books with Advance Payment, Visa, Mastercard, American Express or Paypal.

Standard shipping is free of charge for individual customers.

 
$9.95

(net) price for Stati Uniti d'America

ISBN 978-88-470-1174-8

free shipping for individuals worldwide

disponibile.


add to marked items

  • Arricchito da informazioni inattese e uno humour sorprendente, Sai cosa mangi? approfondisce in maniera dettagliata e avvincente come la scienza sia presente nei nostri pasti quotidiani e quali sono i principi scientifici sottostanti ai diversi alimenti.
  • Oggi che la preparazione dei cibi si sposta sempre più dalla cucina di casa nostra agli stabilimenti industriali, la vera magia dietro un buon pasto è rappresentata dalla scienza.
  • Che cosa avviene nell’ambito dei processi di produzione dei cibi che mangiamo? Attraverso un viaggio incredibile, il lettore scopre come i cibi che mangiamo vengono trasformati e confezionati per darci il massimo della comodità.

Cosa mangia l’America nell’era moderna? Probabilmente molte delle cose che mangeremo anche noi nel prossimo futuro.

Ormai la dinamica dei flussi è chiara: l’hamburger e la Coca Cola sono solo i simboli di un modello di consumo che, con diverse sfaccettature, ha definitivamente contaminato la nostra cultura del cibo. Se per noi gli spaghetti sono intoccabili e la pizza continua a essere il più gettonato tra i fast food, è comunque vero che le giovani generazioni sentono irresistibile il richiamo del cibo made in USA. All’insegna dell’intercultura e del mercato globale, ci troveremo sempre di più a fare i conti con prodotti per noi alieni come i Marshmallow (le famose caramelle spugnose a forma di cilindretto), magari in versioni addomesticate per sposarsi meglio con il gusto mediterraneo. Del resto il Parmigiano Reggiano e lo Speck dell’Alto Adige negli hamburger di McDonald’s sono già una realtà ed è un dato di fatto che i banchi del supermercato si arricchiscano ogni giorno di nuove proposte sempre più tecnologiche. Le "patatine" che hanno l’aspetto e il sapore del bacon (senza averlo mai visto nemmeno da lontano) sono dei must dell’happy hour, così come prosegue il successo degli energy drink dal gusto dubbio e delle gomme americane (per l’appunto…) che frizzano.

È giusto? È salutare? Chissà… Di sicuro c’è una cosa: è la realtà dei nostri giorni. E allora, perché non provare a conoscerla meglio? Perché non lasciare da parte diffidenze e pregiudizi per dare spazio alla pura e semplice curiosità?

Pagina dopo pagina, questo libro ci introduce in un mondo diverso ma certamente affascinante, dove si scopre che il cibo può avere dimensioni e significati differenti da quelli che gli attribuiamo abitualmente. Oltre il piacere, oltre il nutrimento, diventa gioco, ricerca tecnologica, sfida scientifica, desiderio di stupire e di distinguersi… Gli autori, esperti riconosciuti del settore, si approcciano a questo mondo con piacevole ironia e distacco professionale, guidandoci alla scoperta dei Pixy Stix, piuttosto che dei Circus Peanuts e dei Lucky Charm, senza peraltro trascurare argomenti più vicini al nostro quotidiano, dalla preparazione del gelato alla conservazione sotto vuoto, alle indispensabili attenzioni igieniche da seguire in cucina.

Leggendo, si ha conferma di come l'alimentazione sia davvero una scienza complessa e di quanto siano ampi e stimolanti gli orizzonti che apre alla ricerca, ma si ha anche la percezione netta di quanta distanza possa esserci tra le diverse culture alimentari.

Il mondo è bello perché è vario. È vero: la diversità è una ricchezza. Ma perché lo sia veramente va approcciata con curiosità e desiderio di confronto, gli stessi atteggiamenti che scaturiscono in modo irresistibile dalla lettura di questo libro.

"Se avete un interesse per l’alimentazione, sarà un’appetitosa lettura"

Linda Brazill, The Capital Times

Content Level » Popular/general

Parole chiavi alimentazione - base - cibo - mangiare - nutrizione - probiotic - scienza - scienza dell'alimentazione

Argomenti correlati Chemistry - Food Science & Nutrition - Popular Science

Indice dei contenuti 

Che cosa sono le scienze alimentari?.- Alimenti trasformati: buoni o cattivi?.- Vini d’annata e cioccolatini.- La conservazione di fragole e altri alimenti.- Esperimenti scientifici in frigorifero.- La liofilizzazione: un eccellente metodo di conservazione.- I cibi irradiati si illuminano di notte?.- Il nostro cibo quotidiano: è sempre sicuro?.- Sicurezza alimentare e bancarelle.- Lavorare nella valle delle lacrime.- I microrganismi nel cibo: sono tutti nocivi?.- I probiotici, alimenti a base di colture vive.- Conservare il guacamole come appena fatto.- Parole di burro.- Spalmare il burro sul pane: è sempre la solita storia?.- Burro o margarina?.- Il sapore del cioccolato.- I chicchi di riso nella saliera.- Il ghiaccio tra i lamponi.- I cereali Lucky Charms: una lezione di creatività e marketing.- Creare nuovi gusti di gelato.- I biscotti Oreo: un’icona dell’alimentazione statunitense.- Una polverina effervescente per verdure ... frizzanti!.- Dipende tutto dalla confezione.- La data di scadenza: un’indicazione sempre corretta?.- Confezioni intelligenti.- I cartoni di succo di frutta: una grande comodità.- Attenzione alle diete a basso contenuto di carboidrati.- Che cos’è un’ allergia alimentare?.- Un uso bizzarro del pudding al cioccolato.- La magia della gelatina.- Il pretzel, un pane dalla lunga storia.- Chi ha paura del burro di arachidi?.- Würstel al formaggio.- Il ghiaccio: dalla natura al gelato.- Il tempo dei ghiaccioli.- Gli spumoni “d’America”.- Come si dirà, sprinkles o jimmies?.- L’uvetta e il sole della California.- Crudi o cotti, i pomodori mangiateli sempre.- Le strisce di frutta essiccata: una ricetta americana.- Conservare le mele fino alla prossima primavera.- La fruitcake, un dolce dileggiato.- Qual è la migliore, la torta della mamma o quella in scatola?.- I cookies: burro, margarina o “strutto vegetale”?.- Giocare con i cracker-animaletti.- La birra può essere “puzzolente”?.- Al prossimo Oktoberfest gustatevi la birra, non l’acqua.- Un succo di arance sempre fresche.- Sidro di mele.- Eggnog: una tradizione natalizia.- Bibite “spaziali” in polvere?.- Milk shake e mal di testa.- Arachidi “da circo”.- Marshmallow Peeps.- Caramelle toffee al sale?.- Caramello.- La vita è come una scatola di cioccolatini.- Misure di sicurezza per i coniglietti di cioccolata.- Cioccolato andato a male.

Popular Content within this publication 

 

Articles

Leggi questo libro su SpringerLink

Servizi per questo libro

New Book Alert

Get alerted on new Springer publications in the subject area of Scienza Divulgativa.